VIDEO

PERPLESSITÀ… 🙄🤔

Cari concittadini, nel Consiglio comunale del 14 maggio scorso si è finalmente avuto riscontro alle interrogazioni sottoposte all'Amministrazione dai Gruppi di minoranza. Prima di entrare nel merito, tuttavia, vorrei fare alcune precisazioni a seguito delle scomposte dichiarazioni, mi auguro legate a un po' di frustrazione accumulata in questi mesi, del capogruppo della maggioranza; e sul video qui allegato.

1️⃣ Al di là dei continui accostamenti canzonatori, evidentemente tipici del comportamento immaturo di questa Amministrazione (prima gli asini, poi i dittatori e adesso i bambini), si assiste a una carrellata di generalizzazioni che non trovano alcun riscontro nella realtà. Consiglierei al capogruppo di riascoltarsi le registrazioni degli ultimi due Consigli comunali, visto che sono disponibili a tutti, perché nel polpettone che ha confezionato mi vengono attribuiti atti e dichiarazioni che non mi appartengono. A cominciare dalle dichiarazioni sul Piano di Riequilibrio, mai fatto riferimenti a quei concetti; l'aver votato contro l'ospedale di Subiaco, semmai il contrario come può immediatamente verificare; la richiesta di ammodernamento del sito comunale, quando in realtà è stato richiesto di modificare i nomi dei membri del Consiglio comunale, visto che risultano ancora quelli della scorsa legislatura, e per questa operazione elementare vorrebbe anche i suggerimenti su dove trovare i fondi?!

La realtà è che sin dall'inizio non avete dimostrato alcuna forma di rispetto verso i Consiglieri di minoranza, che ricordo rappresentano la maggioranza dei cittadini di Vicovaro, i quali hanno dei diritti ben precisi sanciti dalla Legge in merito alla possibilità di avere accesso alla documentazione con il dovuto anticipo, in modo da poter partecipare con la necessaria e opportuna cognizione di causa alle discussioni in Consiglio. Prerogative che avete ripetutamente violato, pretendendo che votassimo i vostri provvedimenti alla cieca! Forse il capogruppo dimentica che la forma, che tanto sembra dispiacergli, oltre ad essere prevista dalla Legge è importante quanto la sostanza per chi ha la responsabilità di amministrare un Ente pubblico, soprattutto in un momento d'emergenza sanitaria ed economica! A dimostrazione di ciò, di questo non posso che essere sorpreso positivamente, nell'ultimo Consiglio non c'è stato bisogno di depositare l'ennesima istanza Sospensiva, in quanto sia il Segretario che il Presidente hanno ritenuto opportuno, nel rispetto del Regolamento, rinviare l'approvazione dei Verbali alla seduta successiva, visto che non erano stati messi a disposizione dei Consiglieri nei tempi previsti.

Le critiche sia nella forma che nella sostanza, anziché essere viste come un muro, dovrebbero spingere l'Amministrazione ad analizzarle e, se necessario, a correggere la propria rotta. Da quanto è emerso negli ultimi Consigli, le parole espresse dal Sindaco lasciavano ben sperare sulla volontà di recepire le osservazioni apportate, tanto da definirle «assolutamente importanti e meritevoli di essere vagliate», ma che ahimè cozzano pesantemente con le parole del capogruppo della sua maggioranza.

2️⃣ Il video allegato riguarda una parte dello streaming, trasmesso al pubblico ufficialmente dal Comune sulla pagina Vicovaro Turismo, concernente le due interrogazioni effettuate dal gruppo consiliare del MoVimento 5 Stelle e relative risposte, dal momento che l'audio della trasmissione in streaming era fortemente disturbato, rendendo incomprensibile larga parte del discorso. Quindi la traccia video è la stessa di quella trasmessa in streaming, l'audio invece proviene da una registrazione migliore.

Entrando nel merito delle due interrogazioni, lasciando il contenuto completo all'ascolto della registrazione allegata, vorrei condividere con voi alcune considerazioni su quanto emerso dagli atti in questione.

🔴 RdC e PUC – L'aspetto che lascia perplessi è il continuo scarica barile tra l'Amministrazione e l'Amministratore di Ambito della Piattaforma GePI. Da un lato si sostiene che l'impasse sarebbe dovuto all'inerzia dell'Ambito territoriale, che si rifiuterebbe di consegnare le password per operare sulla Piattaforma; dall'altro si afferma, tramite ben due atti formali (uno del 17 febbraio u.s. che ha generato l'interrogazione in parola e l'altro del 6 maggio u.s.), che sarebbe il Comune di Vicovaro, nonostante i solleciti email e telefonici, a non aver ancora fornito i dati anagrafici necessari per l'abilitazione del personale (e quindi per l'invio delle password) sulla Piattaforma GePI.
Nelle more di poter finalmente dirimere questa situazione di impasse, lascia davvero perplessi questa carenza di comunicazione e il reciproco accusarsi tra l'Ambito territoriale e il Comune di Vicovaro nel caso di specie; soprattutto il fatto che un Consigliere di minoranza sia riuscito ad ottenere maggiori informazioni rispetto all'Amministrazione che guida l'Ente. Ben lieto di aver dato un contributo positivo per la risoluzione di questa spiacevole situazione, continuerò a fare quanto è nelle mie possibilità al fine di apportare ulteriori contributi che possano accelerare tale risoluzione.

🔴 TARIFFE TARI – Prendendo atto, finalmente, della volontà dimostrata dall'Amministrazione di voler prendere in seria considerazione i rilievi esposti nei due interventi consiliari in materia (7 e 14 maggio), non posso che rimanere perplesso innanzi alla non risposta del Sindaco alla domanda diretta sul perché le sue Amministrazioni (attuale e precedente) hanno assunto la decisione politica di livellare le tariffe TARI sul numero degli occupanti, ovvero sul perché siano convinti che due persone producano gli stessi rifiuti di sei persone, visto che il costo risultante in bolletta a parità di superficie è praticamente lo stesso. Mi auguro che nel lavoro annunciato per le prossime settimane/mesi il Sindaco mantenga la parola data e recepisca i rilievi esposti dal nostro gruppo, che ribadisco riguardano questioni di trasparenza e proporzionalità nel rispetto del principio "chi inquina paga".

#VicovaroInMoVimento #NoiCiSiamo #RdC #TARI #Bilancio

⭐️⭐️⭐️⭐️⭐️

Pubblicato da Guerrino Crielesi su Sabato 16 maggio 2020